L'ondon (Italian)

by Ariadne Radi Cor

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      £7 GBP  or more

     

  • Full Digital Discography

    Get all 4 Ariadne Radi Cor releases available on Bandcamp and save 15%.

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality downloads of L'Italie L'Ondon (English, extract), Songs of Import, 84b, and L'ondon (Italian). , and , .

    Purchasable with gift card

      £22.10 GBP or more (15% OFF)

     

1.
01:52
2.
01:48
3.
01:02
4.
00:54

credits

released November 12, 2011

license

all rights reserved

tags

about

Ariadne Radi Cor London, UK

contact / help

Contact Ariadne Radi Cor

Streaming and
Download help

Track Name: Message 1
Message 1

La hostess chi era prima, prima dello chignon
un soprano. Tè caffè, ossigeno.
Ossigeno: vorrei seccare una nuvola in un libro
dovranno pur avere uno scheletro, Londra.
Uno scheletro un hostess, uno scheletro.

Londra, una ciotola di zucchero sotto la pioggia
quindici minuti per arrivare al cervello, due ore
per arrivare a casa, cinque anni per rendersene conto
due mesi per scrivere una cartolina: Ti amo Londra.

Ci sono i coltelli murati nel miele e un giorno dolcissimo
ci sarà molto sangue. E tu eri accanto a me, seduto accanto a me
diecimila chilometri accanto a me, Londra.
Mi sono sbriciolata sul fiume mi sono data alle papere
ho fatto tutte le domande ho speso tutto
in cartoline, ti amo ti amo ti amo. Londra.

L'accompagnamento dei minori all'indietro, di gamberi
che si buttano nei propri ricordi di acqua e sale. Ho riempito d'acqua
la stanza dei giochi sotto sale fino a che. Avevo immaginato
un trasloco ma non così veloce a mille chilometri ma non così scarno.
Senza la mia stanza in scatola so di scomparire come il copriletto.

Verrà il giorno in cui ritireranno tutta la carta
e ristamperanno gli alberi e gli uomini. Gli uomini provenivano dall'umido
che viene vaporizzato dal sole (Anassimandro). E in assenza di sole
gli uomini non provengono (Londra).
Track Name: Message 2
Message 2

Londra è un fax, quando sei qui hai la conferma
qualcosa di autentico si trovi da tutt'altra parte.
Continua ad esserci un elicottero dentro di me
che mi sbatte il sangue a neve.
Neve, yes. Le persone che possono collaudare meglio tutto ciò
sono quelle che sono sul crine nel mondo di rientro.

La differenza sarà solo che per queste stesse cose poi non proverai sentimento.
Poi quando? Presto. E finisce che cominci a camminare veloce e perdi chi avevi al fianco
diritta verso i tuoi maghi e le stelline
[e diventi molto seriosa inammitente intermittente, inammissibile]

Ho arrestato tutto e lo ho fotografato, viene bene in cartolina
l'inquadratura perfetta dell'ovale del tuo viso dentro il ciclostile di una città inarrestabile
ti amo ti amo, ti amo.
Track Name: Message 3
Message 3

La cittadinanza è l'anestesia di un mistero, Londra.
Servirà per l'aggiunta del colore all'autoscatto
al passaporto, Londra.

Il tuo maglioncino di lana e dell'eternità era a conoscenza dei fatti
e per un errore del destino non sapremo mai di essere felici.
Questa tendenza ad indietreggiare al retrovisore al tamponamento
perché il profumo del conducente mi ricorda qualcosa ma cosa un uomo quale
ma quale dove quando, quando.

Mi tiro dietro l'autostrada del sole e i gradini della chiesa di Origlio
la scalinata si decuplica e il bianco si decuplica e il profumo
un profumo di chi di quando, di chi.
Ogni modo sento i successi alla radio e so che non è così
non può essere andata così.

Il calco del nostro abbraccio è esposto al British
tra le antiche civiltà.
Track Name: Message 4
Message 4

A Mary Poppins hanno portato via la borsa.
Sono qui con questo sgombero con questo raschio del mondo, della testa
contro il mondo con una pettinatura all'indietro all'indietro, all'indietro.

Ho anche l'impresione di stare ad aspettarti di tornare
ad infilare il piede nelle orme dell'ultimo giro, fare l'agio
far combaciare il lembo del mondo con quello del corpo
entrare con tutta la vita nella sagoma e lì accorgersi che non si coincide

il mondo porta un 37 e mezzo i ricordi non crescono
si resta un po' fuori, fuori Londra
intervallo, interlude
interlude non è detto, and then Boom again..

Ci dobbiamo comportare come le radici, essere invisibili e tenere insieme il mondo.